Notizia

CONTRIBUTI AI PRIVATI per VIDEOSORVEGLIANZA, ANTIFURTO, PORTE BLIDATE e INFERRIATE SOSTENUTE NEL 2019 . FINO AL 2 MARZO

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI AI PRIVATI PER L'ACQUISTO, L’INSTALLAZIONE, POTENZIAMENTO, AMPLIAMENTO E ATTIVAZIONE DI SISTEMI DI SICUREZZA PRESSO ABITAZIONI PRIVATE - PROGRAMMA REGIONALE DI FINANZIAMENTO IN MATERIA DI POLITICHE DI SICUREZZA

I sistemi di sicurezza ammessi a contributo sono:
a) installazione di fotocamere o cineprese collegate, anche con individuazione satellitare, con centrali di vigilanza privati, impianti di video-citofonia, apparecchi rilevatori di prevenzione antifurto e relative centraline, sistemi di allarme, rilevatori di apertura e di effrazione sui serramenti;
b) acquisto e posa di porte e persiane blindate o rinforzate, saracinesche e tapparelle metalliche con bloccaggi, porte e finestre con vetri antisfondamento, grate e inferriate su porte o finestre, serrature antieffrazione e spioncini su porte.

Sono ammesse a contributo le spese riferite agli interventi di cui sopra sostenute a partire dal 1 gennaio 2019 e concluse entro 31.12.2019, liquidate entro la data di presentazione della domanda. La dimostrazione che le spese in argomento sono state sostenute nei termini suindicati, dovrà essere comprovato con specifico documento giustificativo dell’avvenuto completamento della fornitura o intervento, da allegare alla domanda.

Il contributo erogabile è pari al 60% della spesa ammessa a contributo, che non potrà essere superiore a 1.500,00 euro e inferiore a 600,00 euro per ogni singola domanda. 
Pertanto l’importo massimo di spesa ammessa a contributo è pari a 2.500,00 euro, IVA inclusa, mentre non sono finanziabili interventi per spese inferiori a 1.000,00 euro, IVA inclusa.