Notizia

AVVISO AI CITTADINI

Sostegno per le famiglie senza reddito - Domande Disponibili

La regione FVG ha attivato a seguito della legge n°15 del 2015 art. 5 una forma di sostegno al reddito a quelle persone/nuclei familiari in oggettiva difficoltà senza lavoro continuativo o comunque senza un reddito sufficiente.

La legge consente  a  tutti coloro che hanno un ISEE inferiore ai 6000 euro annui di presentare domanda e ricevere un assegno mensile fino a 550 euro, a patto che queste persone siano disponibili a seguire dei percorsi di formazione/tirocinio affinchè possano tornare sul mercato del lavoro.

Maggiori Informazioni sul sito della regione http://www.regione.fvg.it/rafvg/<http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/famiglia-casa/politiche-famiglia/FOGLIA14/>

Per il Comune di Moruzzo, la richiesta può essere presentata agli uffici del distretto socio-sanitario a San Daniele del Friuli in via Trento e Trieste, 33 33038 San Daniele del Friuli (UD) tel 0432 949550 email: socialesd@libero.it<mailto:socialesd@libero.it> oppure presso il comune all' Assistente Sociale Chiara Nonino tel. 0432/81.23.48 che riceve presso il Comune di Moruzzo il martedì dalle 11.00 alle 12.00

Maggiori informazioni sul sito dell ASS http://www.ass3.sanita.fvg.it<http://www.ass3.sanita.fvg.it/it/chi_siamo/organigramma/struttura-dettaglio.html?path=/3_coordinatore_sociosanitario/3_ambito_distrettuale-san-daniele_4.1/struttura.html&content=8>

Di seguito il dettaglio dei requisiti
Possono accedere alla Misura i nuclei familiari che possiedono, alla data di presentazione della domanda e per tutto il periodo di concessione della misura, i seguenti requisiti:
- avere almeno un componente residente in Friuli Venezia Giulia da almeno ventiquattro mesi continuativi;
- avere un ISEE ordinario ai sensi del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 159/2013, ovvero un ISEE corrente ai sensi dell’articolo 9 del decreto medesimo, inferiore o uguale a 6.000 euro;
- i componenti che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età sono disponibili ad aderire a un percorso concordato finalizzato a superare le condizioni di difficoltà del nucleo familiare;
- non avere componenti che siano stati destinatari, nei diciotto mesi antecedenti la presentazione della domanda di accesso alla Misura, di provvedimenti di decadenza dalla Misura stessa o da altre prestazioni di natura previdenziale, indennitaria e assistenziale, ai sensi della vigente normativa in materia di rilascio di dichiarazioni mendaci e uso di atti falsi;
- non avere componenti che siano intestatari di autovetture soggette all’addizionale erariale della tassa automobilistica di cui all’articolo 23, comma 21, del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98 (Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria) convertito con modificazioni dalla legge 15 luglio 2011, n. 111, in ogni caso di cilindrata non superiore a 2.000 cc se alimentate a benzina o 2.500 cc se diesel, nonché di motoveicoli di cilindrata superiore a 750 cc;
- non avere componenti che siano intestatari di navi e imbarcazioni da diporto di cui all’articolo 3, comma 1, lettere b) e c), del decreto legislativo 18 luglio 2005, n. 171 (Codice della nautica da diporto ed attuazione della direttiva 2003/44/CE, a norma dell'articolo 6 della legge 8 luglio 2003, n. 172);
- non avere componenti che siano beneficiari, nello stesso periodo nel quale la Misura è concessa, di altri trattamenti economici, anche fiscalmente esenti, di natura previdenziale, indennitaria e assistenziale, a qualunque titolo concessi dallo Stato o da altre pubbliche amministrazioni, il cui valore complessivo sia superiore a 600 euro mensili, elevati a 900 euro in caso di presenza nel nucleo di persona non autosufficiente, come definita ai fini ISEE e risultante nella DSU;
- non avere componenti che hanno beneficiato del Fondo di solidarietà regionale nei 60 giorni precedenti alla presentazione della domanda di accesso alla Misura.